Crea sito

Il vulcano estinto che si sta risvegliando

Un vulcano estinto, vicino a Roma, si sta svegliando

Il complesso vulcanico dei Colli Albani ha manifestato segnali di attività: sciami sismici, sfiati di vapore e innalzamento del terreno

C’è un vulcano alle porte di Roma che si è pensato da sempre fosse estinto. Ma gli esperti in questi casi parlano di vulcano dormiente, perché prima o poi potrebbe dare segni di attività.

In pratica è proprio di questo che si sta parlando, di un vulcano che sta dando segni di vita, quando nessuno pensava potesse farlo.

 

Si parla dei Colli Albani, un gruppo di rilievi montuosi che si innalzano a Sud-Est di Roma, costituiti dalla caldera e dai coni interni diun vulcano addormentato.

Sono a tutti gli effetti un complesso vulcanico composto da colline a 30 chilometri dal centro di Roma. Non ci sono documenti storici che attestino eruzioni dei Colli Albani, quindi è stato a lungo pensato potesse essere estinto. Invece già da vent’anni nella zona dei laghi del Lazio, in particolare del lago di Albano e del lago di Nemi, nei pressi di Castel Gandolfo, si è registrato un innalzamento delle colline in maniera improvvisa.