Crea sito

I segreti della bellezza Thai

I segreti della bellezza Thai

Dietro alla bellezza naturale delle donne thailandesi si cela una cultura secolare per la cura dell’anima e del corpo, oltre che un’attenta conoscenza di erbe locali, piante e frutti e dei loro benefici effetti.

Alcuni dei segreti di bellezza della tradizione thailandese:

Latte di cocco – Le noci di cocco crescono in tutta la Thailandia e vengono usate in molti piatti tradizionali. Il cocco è anche un trattamento di bellezza, che agisce come una crema idratante per lucidare le unghie e ridurre al minimo le smagliature. Usato come shampoo, porta lucentezza e brillantezza ai capelli. Può essere usato anche per lo scrub, nei trattamenti per il viso e nei massaggi completi del corpo.

Sale Thai – Per secoli le pianure a sud di Bangkok hanno prodotto sale marino di alta qualità, ricco di minerali vitali per la bellezza. Oltre che per lo scrub del viso, mescolato insieme ad olii profumati per levigare la pelle ruvida, il sale aiuta nel trattamento della forfora, nello sbiancamento dei denti e per migliorare l’aspetto delle unghie, spesso ”stressate” dallo smalto. Viene poi utilizzato nel corso del bagno per alleggerire i dolori muscolari e lenire irritazioni della pelle.

Curcuma – Spezia delle meraviglie già solo per il colore arancio, in Thailandia viene usata sia in cucina che in medicina (vero toccasana per la digestione) e grazie alle sue proprietà antisettiche e curative è fedele alleata anche per la bellezza. Un impacco di curcuma o uno scrub possono infatti idratare la pelle trattando allo stesso tempo irritazioni e fastidiose punture di insetti.

Tamarindo – Ricco di vitamina B e C, così come di potassio e magnesio (indispensabili con il caldo), il tamarindo ha come primo effetto quello di contribuire subito a dare alla pelle un colorito più sano. In Thailandia, oltre che in cucina, è usato localmente anche per combattere le rughe dell’età.

Mango– Provatelo per ridurre le macchie scure sulla pelle o per combattere l’acne e brufoli. Utilizzato nei trattamenti per capelli agisce invece come balsamo naturale rendendoli morbidi e di seta (quasi) come quelli delle ragazze thailandesi.

Papaya – Questo frutto esotico ha alcune qualità sorprendenti quando si tratta di salute e bellezza. È spesso usato per fare una semplice maschera viso: basta aggiungere un po’ di limone fresco e l’effetto tonificante è assicurato. Se introdoto regolarmente anche nella dieta agisce come anti-ossidante.

Citronella – Erba dalle mille proprietà, aiuta a tener lontane le zanzare e mescolata con un pizzico di zenzero può essere un’ottima bevanda rinfrescante e rinforzante del sistema immunitario. Ingrediente tipicamente thailandese, utilizzato in molti piatti tradizionali, è sfruttata anche come schiarente della pelle e come fondotinta naturale. Il suo odore caratteristico la rende poi ottima per deodoranti e candele fatte in casa.

Un’orchidea e un sorriso – La bellezza in Thailandia si accompagna sempre anche a un’armonia interiore, in un salutare equilibrio tra mente, anima e corpo. Dopo un trattamento di bellezza o un vero massaggio tradizionale thai che sbloccherà i ”sen”, i canali energetici, continuate a coltivare la vostra nuova sensazione di benessere. Magari con una seduta di yoga o di meditazione. E non dimenticate di appuntare un’orchidea tra i capelli, proprio come le donne thailandesi. D’estate si può fare e l’acconciatura sembrerà subito più curata.