Crea sito

Remdisivir: cura efficace per il coronavirus?

 

 

 

 

 

Il Remdisivir è il farmaco che potrebbe risultare fondamentale per il COVID-19.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo farmaco è nato inizialmente per il trattamento del virus Ebola e per le infezioni da virus Marburg. E’ stato successivamente utilizzato per altri virus: virus respiratorio sinciziale umano, virus della febbre da virus Lassa, virus Nipah, virus Hendra, virus Junin, altri coronavirus come quelli della MERS e della SARS. Infine è stato usato all’Ospedale Spallanzani di Roma nel trattamento della coppia di turisti cinesi e nel ricercatore italiano di Wuhan, tutti risultati positivi al COVID-19.

 

 

 

 

 

 

 

Questo farmaco antivirale, appartenente alla classe dei nucleotidici, è ritenuto fondamentale poiché agisce sul virus provocando una diminuzione della produzione di RNA virale.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

è stato prodotto dall’ azienda “Gilead Sciences”, una società americana di biotecnologia che fa ricerche e sviluppo in ambito farmacologico.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nonostante sia stato stato trovato molto efficace nella cura di alcuni virus e nonostante l’Organizzazione Mondiale della Sanità asserisca che il Remdesivir potrebbe diventare uno dei farmaci fondamentali per curare il coronavirus, il dubbio rimane e ci si chiede: “E’ davvero il medicinale più efficace per il trattamento del nuovo coronavirus?”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Purtroppo a questa domanda non ci sono ancora risposte certe. Infatti, sebbene il farmaco abbia dato ottimi risultati con diversi pazienti, esso si trova attualmente ancora in fase di sperimentazione. Bisogna capire quali sono i casi in cui il Remdesivir potrebbe essere più efficace, sia nel trattamento di persone malate e sintomatiche sia nei soggetti sani.

 

 

 

 

 

 

 

Per avere delle risposte in merito ci vuole ancora del tempo… Quanto? Non si sa…