Crea sito

Pensioni e Coronavirus: cosa succederà?

Il Gruppo Poste Italiane comunica il calendario dei pagamenti.

 

 

“Poste Italiane rende noto che le pensioni del mese di aprile verranno accreditate il 26 marzo per i titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution. I titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno prelevare i contanti da oltre 7.000 Atm Postamat, senza bisogno di recarsi allo sportello”.

 

 

Il Gruppo Poste Italiane specifica inoltre: “Coloro che invece non possono evitare di ritirare la pensione in contanti, nell’Ufficio Postale, dovranno presentarsi agli sportelli rispettando la turnazione alfabetica prevista dal calendario seguente: i cognomi dalla A alla B giovedì 26 marzo; dalla C alla D venerdì 27 marzo; dalla E alla K la mattina di sabato 28 marzo; dalla L alla O lunedì 30 marzo; dalla P alla R martedì 31 marzo; dalla S alla Z mercoledì 1 aprile”.

 

 

Secondo il Sindacato, è una misura positiva perché punta ad evitare assembramenti, in particolare di persone che più di altre corrono gravi e pesanti rischi se contagiati dal virus, ma chiede la messa in onda di spot televisivi.

 

 

Saranno 850mila i pensionati che beneficiano dell’anticipo e dello scaglionamento su più giorni del pagamento delle pensioni.