Crea sito

Olimpiadi Tokyo 2020: diverbi e tentennamenti

Diverbi e tentennamenti sulle Olimpiadi di Tokio… ci saranno oppure no?

 

 

 

 

Secondo l’accordo stabilito con il Comitato Olimpico Internazionale, la Ministra giapponese dello Sport, Seiko Hashimoto, afferma che le Olimpiadi si terranno a fine anno, a causa del coronavirus. Si teme che non possa essere debellato in tempi brevi e che possa condizionare anche i giochi olimpici.

 

 

 

Il Presidente del CIO Tomas Bach, però, non è d’accordo: “Ora ci dobbiamo preparare bene per le decisioni finali che dovremo prendere a giugno e per fare delle proposte in vista della Sessione del Cio. Il Cio è totalmente determinato che i Giochi si svolgano con successo a Tokyo a partire dal 24 luglio e fino al 9 agosto. Le Olimpiadi potrebbero essere cancellate solo ed esclusivamente se l’Organizzazione Mondiale della Sanità chiedesse di farlo”.

 

 

 

 

Ma il verdetto sarà dato soltanto domani: con una videoconferenza, gli organizzatori di Tokyo e il presidente della commissione di coordinamento, John Coates, esamineranno le conseguenze del coronavirus sui Giochi e parleranno anche dell’Olimpiade di Parigi 2024, per la quale l’Esecutivo ha già formalmente approvato come sede per le gare di surf Tahiti.