Crea sito

unmondodinotizie

Milano, un’alunna allontanata dalla mensa

Milano, un’alunna allontanata dalla mensa…

 

Un’ordinanza del tribunale di Torino del 9 settembre aveva riconosciuto  il diritto di consumare un pasto portato da casa all’interno dell’ ambito scolastico.

Questa ordinanza era stata accolta in merito all’azione legale che 58 famiglie avevano intrapreso contro il Ministero a Torino.

L’ assessore all’Istruzione della Regione Lombardia, Valentina Aprea, precisa che essa non è valida soltanto per le 58 famiglie che l’hanno richiesta, ma è da considerarsi valida ovunque.

Ma l’opinione del Comune di Milano è diametralmente opposta…

E, infatti, in una scuola milanese, un’alunna sarebbe stata costretta ad allontanarsi dalla mensa perché si era portata il pasto da casa.

A denunciare l’accaduto è stata proprio la madre dell’ alunna : “Ha preso il suo cestino, ha salutato le amichette sedute al tavolo della mensa ed è andata a mangiare da sola in un altro locale della scuola, umiliata e piangendo’,

“Il Comune chieda scusa”, è stato il commento dell’assessore all’Istruzione della Regione Lombardia Valentina Aprea.