Crea sito

Megghi Galo uomini e donne

Uomini e Donne, Megghi Galo stanca delle critiche: “Mi augurano addirittura di morire…”

 

I messaggi pubblicati su Instagram dall’ex corteggiatrice.

megghi-galo-2016.jpg

Megghi Galo ha partecipato all’ultima edizione di Uomini e Donne, il programma condotto da Maria De Filippi che tornerà in onda in autunno su Canale 5, come corteggiatrice di Lucas Peracchi, l’ex tronista oggi fidanzato con la showgirl Paola Caruso.

La bella 20enne di origini albanesi, trasferitasi a Lucca in tenerà età, si è lasciata andare ad un vero e proprio sfogo su Instagram, dopo aver accumulato un bel po’ di stress a causa delle numerose critiche ricevute sui social network.

Con questo primo messaggio, Megghi si è scagliata contro coloro che offendono ripetutamente il prossimo sui vari social:

Vorrei capire dove nasce questa vostra costante voglia di criticare le vite degli altri, le scelte e tutto quello che riguarda la quotidianità altrui… Non vi sta bene nulla: offendete il seno grosso, poi quello piccolo, poi le ragazze sottopeso ma allo stesso tempo date della “grassa” ad altre… Ma lo capite che per chi è debole questo può diventare un vero e proprio problema?

 

Con il seguente messaggio, invece, l’ex corteggiatrice ha aggiunto che, negli ultimi mesi, ha ricevuto addirittura auguri di morte:

È vero ho partecipato ad un programma televisivo, ma questo non giustifica le offese gratuite, tanti commenti l’ho cancellati, ma ci sono ragazze che addirittura mi augurano la morte! Ma stiamo scherzando? Ma dove stiamo andando a finire?

Infine, Megghi Galo ha rispedito al mittente tutte le critiche di chi l’accusa di pensare troppo alla popolarità e troppo poco al suo lavoro di barista:

Ma lo sapete che io è da 4 anni che lavoro ad un bar? Fino allo scorso anno andavo a scuola e il fine settimana andavo a lavorare! Lo sapete che ci sono mattine che mi sveglio alle 5 di perché alle 6 parto per andare a lavoro? E che ci sono notti che torno all’una? È vero dopo il programma ho sfruttato quello che tutti avrebbero sfruttato, ma non ho mai abbandonato il mio lavoro.

I moralisti dei social andrebbero ignorati ma ogni tanto uno sfogo ci sta tutto.