Crea sito

La decisione di Sky e Dazn …

Serie A, le ultime sui diritti tv

la Lega Serie A vuole coinvolgere direttamente i broadcaster: in questi giorni ci sono già stati contatti con Sky e Dazn, che stanno cercando di capire meglio la situazione e di provare a reagire in qualche modo.

Nei contratti non ci sono clausole che consentano ai broadcaster di non pagare una parte della loro quota stagionale: 780 milioni di euro per Sky, 193 milioni per Dazn e Img, che ha acquistato i diritti della Serie A per l’estero.

Le varie emittenti televisive hanno però chiesto una sorta di sconto sull’ultima tranche dei pagamenti

La Lega Serie A non si è ancora espressa, e pare abbia addirittura accelerato nella compilazione dei nuovi bandi: ieri si è riunita a distanza la commissione per i diritti tv che farà il punto ai club nell’assemblea di lunedì. Sullo sfondo c’è sempre la proposta di Mediapro. Ma, qualora la Serie A trovasse un accordo con gli attuali broadcaster, i discorsi con l’agenzia spagnola potrebbero interrompersi definitivamente.