Crea sito

Diletta Leotta, shopping dopo lo scandalo

Diletta Leotta, shopping dopo lo scanimages-1dalo

Sembra ormai passato il brutto periodo legato allo scandalo che aveva colpito la giornalista di Sky Sport, Diletta Leotta, questa estate.

Era settembre, infatti, quando il telefono della popolare giornalista sportiva veniva hackerato: la giornalista, in quell’occasione, aveva subito il furto di sette foto e un video  che, nel giro di breve tempo, avevano iniziato a girare vorticosamente sul web.

Erano foto che ritraevano la donna nuda o parzialmente nuda.

Diletta aveva, dunque, sporto denuncia alla Polizia di Stato (Compartimento della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Milano) “chiedendo un’azione penale contro chiunque risulti concorrente di tutti i reati perseguibili e cioè della pubblicazione e distribuzione delle foto”.

Nel comunicato dell’Ufficio Stampa della giornalista si leggeva  “Diletta ha subito una gravissima violazione della privacy, è molto amareggiata ma nello stesso tempo indignata e pronta a gestire questa vicenda. Il suo pensiero è rivolto a ragazze più giovani, magari meno solide, cercando di condividere la sua esperienza sul fatto che chiunque distribuisce con leggerezza una foto privata magari di un amico, di una fidanzata o di una ex senza chiedere il suo consenso, commette un reato”.

Ed erano in molti a chiedere il licenziamento della ragazza; erano arrivati subito i i paragoni con la storia di Di Canio (allontanato per un “tatuaggio scomodo”).

“Avete sospeso il contratto Sky con l’ex laziale, come vi comportate adesso con lei?”, domandavano gli utenti sui social all’emittente di Murdoch.

Adesso il peggio sembra essere passato per la giornalista: dopo lo scandalo pare che Diletta, fidanzata con Matteo Mammì (direttore acquisizioni e produzione di Sky Sport) si sia data allo shopping. Viene avvistata a Milano, in via Montenapoleone.