Crea sito

Dieta Sirt: come funziona?

Dieta Sirt: perdere 3,5 Kg in 7 giorni.

 

 

 

La dieta “sirt” (oppure dieta del gene della magrezza) permette di attivare alcuni geni presenti nel nostro organismo, ossia i “sirt”. I geni sirt si attivano quando non mangiamo a sufficienza oppure quando facciamo esercizio fisico. Presenti nei cromosomi, hanno il compito di decidere quali geni devono essere attivati e, persino, di riparare il DNA, in caso di necessità.

 

 

 

 

Una ricerca recente ha, poi, aggiunto che alcuni alimenti riescono a provocare questo tipo di reazione, senza nessun sacrificio fisico o alimentare.

 

 

 

 

Gli alimenti utili a far perdere peso, senza sacrifici, sono:

 

 

– olio extravergine di oliva

– prezzemolo

– sedano

– cavolo riccio

– rucola

– grano saraceno

– cicoria rossa

– noci

– soia

– tofu

– curcuma

– datteri Medjoul

– mirtilli

– maracuja

– noci

– cacao

– capperi

– te verde

– vino rosso

– fragole

 

 

 

 

Nei primi sette giorni bisogna assumere soltanto 1000 calorie ed è concesso un unico pasto a base di cibi sirt e succhi verdi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A partire dalla seconda settimana, è possibile aggiungere tre cibi solidi: gamberoni, tacchino e pollo. Durante la giornata possiamo mangiare fino a 20 grammi di cioccolato fondente (4 cubetti).

 

 

 

 

 

Possibili abbinamenti, dunque:

 

  • gamberoni con grano saraceno

  • tacchino, cous cous e cavolfiore

  • pollo, cavolo riccio e cipolla rossa

 

 

 

 

 

Questa dieta è in grado di aumentare la massa muscolare, al contrario di altre diete che, con un apporto calorico molto basso, spesso portano ad uno svuotamento del fisico.