Crea sito

QUANDO LUIGI DI MAIO MI MANDÒ UN SMS PER RINGRAZIARMI PER ROCCO CASALINO

Ciò che non sapevamo su Rocco Casalino, capo della comunicazione del M5s, lo rivela Emilio Fede, tornato in tv a Non è l’arena di Massimo Giletti. L’ex direttore del Tg4 parla di un lapidario sms di riconoscenza che ricevette niente meno che da Luigi Di Maio: “Ti ringraziamo per Rocco Casalino”. La ragione? Presto detta: sarebbe stato proprio Fede a far scoprire l’ex concorrente del Grande Fratello ai vertici pentastellati.

“Quell’anno – racconta  – Giorgio Gori volle che io entrassi (nella casa del GF, ndr) vestito da Babbo Natale nella casa, e c’era anche Rocco Casalino. Dopo un po’ di tempo lui venne da me in segreteria per chiedermi aiuto: Direttore aiutami, non so cosa fare adesso, c’è questo Movimento che sta per nascere…“. Così Fede consigliò Casalino: “Vai, offriti come pr, per le pubbliche relazioni e la comunicazione”.

Consiglio accettato. “Ci è andato e ora è diventato il numero 2 del Movimento – continua l’ex direttore del Tg4 -, ma io lo definisco numero uno bis. È stato molto bravo, pur essendo l’addetto stampa ha saputo mantenere il riserbo totale, parlando poco e commentando poco. Il riserbo in politica paga”, ha concluso.