Crea sito

Clementino confessa la dipendenza dalla cocaina

Per la prima volta Clementino parla della dipendenza dalla cocaina; sì il rapper lascia tutti senza parole e confessa sul palco del festival milanese Storie Digitali il suo passato con i giorni chiuso in casa perché strafatto. Clementino lo rivela al suo pubblico e lascia intendere che non era un segreto, ma dichiararlo così ha il suo valore, poteva tacere come magari fanno in tanti e invece il suo è un passo importante, positivo, anche perché ha appena concluso il suo percorso in una comunità. Il racconto del rapper arriva con la domanda del collega Ensi che sul palco ha chiesto ai suoi ospiti se ci fosse stato un momento così basso nella loro carriera da pensare di mollare tutto, di lasciare la musica. Forse nessuno si aspettava la risposta di Clementino ma lui ha aggiunto alla confessione anche dei particolari che lo hanno portato ad interrompersi e a fermare più volte le sue parole. Parlarne per lui è importante, è magari ammettere gli errori per non ricaderci più.

Sono uscito dalla comunità 15 giorni fa. E’ la prima volta che lo dico in pubblico” ha detto il rapper iniziando la sua confessione. Con tono consapevole e duro ha parlato della sua dipendenza dalla cocaina: “C’è stato un momento in cui sono stato sopraffatto da quella merda.

Sapete come funziona, sei un artista, prima te la offrono, poi te la compri e ad un certo punto non sei più tu. Io ero la Iena White ma non ero più Clemente“. Non è stato forte abbastanza da dire no la prima volta ma forse adesso lo è davvero per dire basta.

Sincero Clementino confessa che a volte non è stato in grado di rispettare degli impegni importanti di lavoro: “Ho perso le presentazioni dei miei dischi perché ero strafatto in casa, chiuso lì per giorni. Una volta non sono riuscito neanche a farmi un selfie con Jay-Z”. Ha toccato il fondo ma c’è poi stato il momento in cui si è reso conto di tutto: “Quando hai un genitore che ti piange in faccia capisci che devi smettere. E così mi sono ritrovato a pulire i bagni in comunità. Con i ragazzi che mi dicevano ‘Sei un grande, passato dal Festival di Sanremo a pulire i bagni in un attimo’. Ne sono uscito due settimane fa”. Adesso c’è il nuovo progetto da realizzare, il nuovo disco in cui parlerà di questa sua verità.